La 500 Diesel rimane un ottimo elemento per la flotta aziendale

Le flotte aziendali non sono più una nicchia di mercato ma un vasto mondo di possibilità e di sviluppo per le imprese medio-grandi Photo by chuttersnap on Unsplash

Le flotte aziendali non sono più una nicchia di mercato ma un vasto mondo di possibilità e di sviluppo per le imprese medio-grandi.

Esiste una specifica richiesta di Diesel 500 per via delle sue caratteristiche peculiari che ne fanno una macchina storica del mondo delle utilitarie ma anche un'automobile di massima efficienza e capacità di adattamento ai vari servizi.

Non da adesso ma da un paio di anni la Fiat 500 ha saputo farsi largo proprio tra i migliori modelli appetibili relativamente alle flotte aziendali: questo risultato rimane consolidato negli anni successivi ( http://www.fleetmagazine.com/fiat-lancia-500l-business/ )e porta un vero e proprio sigillo di successo per la strategia di mercato del mondo Fiat Fleet che ha rinnovato un parco di offerte per le flotte aziendali.
Una di queste offerte speficiche riguarda proprio la Fiat 500 Diesel con i suoi convenientissimi termini economici.
La Fiat 500 Diesel 1,2 69 cv Riva rimane un'automobile di successo tra le utilitarie più recentemente studiate e disegnate dai tecnici di Mirafiori ma il punto forte pare essere proprio la convenienza di un contratto rateato da 219€ mensili con anticipo di 2500€, offerta soggetta a valutazione Leasys.

Si tratta della Nuova 500 che assomma una serie di optional tutti moderni e competitivi quali il nuovo impianto frenante unitamente a sistemi di protezione testati Fiat.
Il modello ABS + EBD installato e finalizzato ad una guida dinamica ma senza rischio di perdita del controllo si unisce alla novità costituita dal sistema ESC + Hill Holder che permette una guida sicura oltre che veloce ma anche la massima stabilità in ripartenza.

IN più la Fiat 500 Diesel rivela un ancora più promettente motore diesel EURO 6 1.3 M–Jet da 95 CV, i cui consumi sono stati ulteriormente tagliati non solo tramite il sistema Start&Stop ma , propriamente, tramite la certificazione di un consumo attestato attorno agli 89 g/km di CO2 .
Con un auto così la flotta aziendale si arricchisce.

Link Correlati: 500 Diesel